Scuola e riforma Gelmini. I commenti

| 1 Comment

Alcuni commenti alla Riforma Gelmini della Scuola provenienti da più punti di vista. PERCHE' MANIFESTIAMO CONTRO LA RIFORMA GELMINI - Riforma della scuola: parla il ministro Gelmini - La riforma Gelmini vista dai genitori - Lettera Aperta di un dirigente scolastico al Ministro Gelmini.

PERCHE' MANIFESTIAMO CONTRO LA RIFORMA GELMINI

Andrea Canevaro, pedagogista, integrazione disabili.
Intervista ad Andrea Canevaro
Dario Ianes, didattica e integrazione scolastica.

IcaroTv. Riforma della scuola: parla il ministro Gelmini

Scuola: la riforma Gelmini vista dai genitori - 1

Scuola: la riforma Gelmini vista dai genitori - 2

Lettera Aperta al Ministro Gelmini


Il mio punto di vista:

Il Governo deve tagliare gli stipendi dei parlamentari, dei ministri e di tutti i dipendenti del parlamento e delle amministrazioni pubbliche regionali e comunali. Il Governo deve tagliare gli enti inutili come le Province e accorpare più comuni piccoli confinanti in un unico Comune più grande, riducendo assessori e consiglieri. Il Governo deve rendere pubblici, consultabili su Internet i bilanci di tutte le istituzioni statali dettagliando ogni singola voce di spesa e di entrata, in modo da dare la possibilità ai cittadini di vedere dove vanno a finire i soldi che pagano in tasse. Il Governo deve sburocratizzare l'amministrazione pubblica e semplificarla.

I partiti e la politica imparino a fare propaganda e a confrontarsi con i cittadini su Internet, attraverso siti Web, forum e blog.

La Sanità come anche la Scuola Pubblica Statale vanno valorizzate e finanziate come prima risorsa fondamentale di uno Stato moderno e civile. La scuola privata va detassata e finanziata dal privato che la frequenta. L'editoria privata non va finanziata dallo Stato, ma dal privato interessato a leggerla o a sostenerla.

1 Comment

oggi Piero Bosio mi ha intervistato in piazza Duomo a milano...mi veniva da piangere a raccontare le cose che stanno accadendo dalla visione di un ragazzo di 22 anni... è un governo che non ascolta! io la prima volta in piazza! per avere una minima speranza! (almeno mio padre sapeva che quando manifastava stava cercando di cambiare il mondo l'itala...)...io non sò nemmeno se riuscirò a farlo per me stesso nemmeno per mio figlio...INDECENZA...stanno giocando con il FUTURO della nazione, che siamo noi giovani...ci faranno scappare tutti...la mia ragazza mi diceva che lei vorrebbe continuare a vivere in Italia, ma non ce la possiamo fare senza gravare ancora sulle spalle dei nosti genitori...che ci manterranno fino a 30 anni...

Leave a comment



Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en