Il catalizzatore di energia Rossi-Focardi

| 2 Comments

Sul Web si sta parlando molto del catalizzatore di energia Rossi-Focardi e dell'esperimento fatto presso l'università di Bologna. Il catalizzatore di energia Rossi-Focardi è un apparato (reattore) messo a punto dall'Ing. Andrea Rossi e dal professore emerito dell'Università di Bologna: Sergio Focardi e produrrebbe più energia di quella immessa per farlo funzionare.

La sua presentazione si trova sul blog Journal of Nuclear Physics . I risultati delle misure hanno riscontrato la produzione di una grande quantità di energia termica senza però arrivare ad una spiegazione teorica e fisica. I risultati sono contenuti in un report del professore Levi, disponibile qui: www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=395 . Dalle misurazioni fatte da personale tecnico indipendente presso l'Università di Bologna si è riscontrata effettivamente una reazione eso-energetica, cioè una liberazione di notevole energia che tuttavia non si riesce a spiegare, come ammettono gli stessi inventori, pur avanzando delle ipotesi.

Facendo in qualche modo "reagire" del Nichel con pochi grammi di Idrogeno in un reattore sotto particolari condizioni di temperatura e pressione, con l'ausilio di alcuni catalizzatori, si assiste alla produzione di una potenza di circa 14kW con un consumo di circa 600W di potenza e la formazione di rame. Questo in sintesi.

Dell'esperimento e dei suoi risultati si è occupato anche il chimico Camillo Franchini che ha scritto al Cicap: il comitato italiano di controllo delle affermazioni sul paranormale, un report scaricabile qui: http://www.queryonline.it/wp-content/uploads/2011/01/Demo-FR1.pdf contribuendo a mio avviso a diffondere molto scetticismo immeritato sull'esperimento.

Il catalizzatore di energia è coperto da segreto industriale e per ragioni economiche non è possibile esaminarlo più di tanto, anche perché gli inventori sono orientati alla produzione su scala industriale. Questo impedisce agli scienziati di valutare l'effettiva bontà del catalizzatore di energia e la riproducibilità dell'esperimento.

E' chiaro che se siamo difronte ad una nuova tecnologia energetica, questa può avere una incidenza epocale su tutta l'umanità, i cui effetti sul piano economico, sociale, militare, ambientale non sono facilmente prevedibili, ma credo positivi.

L'annuncio del catalizzatore Rossi Focardi sulla Tv Greca

2 Comments

Mah.... tutto questo va contro il pensiero di Lavoisier, e cioè che "Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma". Ci sarà sicuramente una trasformazione di materia in energia secondo il "vecchio" principio "E=mc²"...
Comunque è confortante sapere che ci si sta dando da fare per liberarsi dagli idrocarburi.

Riccardo, navigando sul web ho trovato questa intervista all'ing. Andrea Rossi, inventore del catalizzatore di energia.
si trova sul sito http://22passi.blogspot.com intitolata: "Energy catalyzer: facciamo un po' di chiarezza". L'indirizzo della pagina web è:
http://22passi.blogspot.com/2011/02/energy-catalyzer-facciamo-un-po-di.html

Leave a comment



Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en