Beppe Grillo a capo del Governo

| No Comments
Prof. Mario_Monti

Prof. Mario_Monti (Photo credit: Wikipedia)

Otto anni fa intitolavo un post: "Mario Monti a capo del Governo" era il 13 aprile 2005. Mario Monti abbiamo avuto occasione di provarlo. Purtroppo Mario è stato mandato in campo nei tempi supplementari, quando ormai l'Italia perdeva 4 a 0 con la Germania e non ha potuto impedire che l'Italia incassasse altri goal in una partita già compromessa. Non dico che sia stata una esperienza negativa, preferisco dire piuttosto che, del mio punto di vista, è stata una esperienza deludente per via delle sue dimissioni volontarie dal campo di gioco e la conseguente mancata abolizione delle Province, riforma che si è conclusa in un nulla di fatto, una serie di rigori che l'arbitro gli ha concesso all'ultimo minuto dei supplementari e che lui non ha voluto tirare in porta, solo perché un suo compagno di gioco non aveva fiducia nel suo destro.

Italiano: Una piastrella del Muretto di Alassi...

Italiano: Una piastrella del Muretto di Alassio autografata da Beppe Grillo (Photo credit: Wikipedia)

Ora, per coerenza, dico: Beppe Grillo a capo del Governo. Il successo elettorale del M5S da lui fondato, legittima un impegno di Beppe Grillo come capo del Governo. Lo so che siamo fuori tempo massimo, ma Beppe Grillo è un formidabile attaccante e i suoi pallonetti sono spiazzanti. Il Presidente della Repubblica dovrebbe richiamare Bersani, Berlusconi e Monti e mandare in campo Beppe Grillo nominandolo senatore a vita, come ha fatto con Mario Monti e poi affidargli l'incarico di capitano della squadra. E' un problema nominare Beppe Grillo senatore a vita? Qualcuno può obiettare che Beppe Grillo è stato condannato negli anni passati. Cazzate! Se è per quello anche Gesù è stato condannato.
IHS monogram, on top of the main altar of the ...

IHS monogram, on top of the main altar of the Gesù, Rome, Italy. (Photo credit: Wikipedia)


Non fossilizziamoci su ideologie idiote campate per aria. Beppe Grillo è il primo a teorizzare che chi ha una condanna passata in giudicato non dovrebbe stare in Parlamento e per coerenza non si è candidato. Comunque quella è una ideologia idiota dal mio punto di vista, perché mette la stupidità della Legge umana al primo posto nella scala dei valori, invece di valutare il buon senso delle idee. Il buon senso suggerisce di eliminare il Parlamento quando questo si riempie di pregiudicati, non il contrario. Se vogliamo, anche Gesù è stato condannato, ma la condanna di Gesù non ha impedito che lui diventasse il capo della Chiesa. Perché? Perché le sue idee sono piene di buon senso.

Quali sono le opere pie che Beppe Grillo ha fatto e che gli darebbero il merito del titolo di senatore a vita da parte del Presidente della Repubblica? Una sola grande opera, spesso dimenticata e non valorizzata: essere stato attore protagonista nel film di Luigi Comencini: "Cercasi Gesu' ".

Bisogna rivederlo quel film per capire tutta la grandezza artistica di Beppe Grillo.


E invece, il Presidente della Repubblica nomina dieci saggi, (perché 10 e non 12 ?) tutti rigorosamente uomini, nessuna donna, come i dodici apostoli chiamati da Gesù. E dire che Giorgio Napolitano proviene da un passato virtuoso, politicamente orientato a sinistra dove i diritti delle donne, di solito, trovano più spazio che non in altre forze politiche.

Io non condivido la decisione di Giorgio Napolitano e non la capisco. I dieci saggi, che siano uomini o donne, li avrei lasciati a casa e avrei chiamato al loro posto Beppe Grillo, basta e avanza. Mi chiedo quanto vengono a costare questi dieci saggi, non penso che lavorino a gratis.
Enhanced by Zemanta

Leave a comment



Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en