Il decreto Urbani

| No Comments

Bravo Urbani! Dacci dentro. Ancora di più. Ancora più forte.

Sbattili tutti in carcere questi navigatori spudorati che scaricano film e canzoni senza pagare una lira di Euro alla Siae. L'ergastolo ci vorrebbe!!!!

La pena di morte ci vorrebbe. Impicchiamoli tutti gli utenti di Internet che scaricano i film e le canzoni dalla rete senza pagare i diritti di autore.

Facciamo pagare 100 euro ogni cd-r e mettiamo una tassa da 1000 euro su tutti i masterizzatori, da devolvere alla Siae. Sì, bastoniamoli bene gli utenti di Internet: questi delinquenti, parassiti, sfaticati, scaricatori di file protetti. Questo andazzo deve finire una buona volta, cavoli!

Torino: corso Tassoni, ubriaco perde il controllo della propria auto, investe e uccide tre persone in attesa su una piazzola al centro della strada. Niente carcere all'investitore. L'investitore si è pentito.

L' Italia ha perso la guerra con un resa incondizionata!

Il mio inquilino non ha pagato l'affitto per più di un anno. Non ha nemmeno pagato le spese di riscaldamento condominiali che ho dovuto anticipargli io per ben 1500 euro.

Nessuno ha sbattuto in carcere il mio inquilino. Nemmeno una multa.

La mia impresa ha fatturato lavori per 2000 euro. Purtroppo il cliente non ha pagato le fatture e io mi sono beccato il fallimento dell'impresa per cui ho lavorato.

Nessuno ha sbattuto in carcere il titolare dell'impresa. Nemmeno una multa.

Invece il navigatore che si scarica da Internet il film per vederselo sul computer, secondo il decreto Urbani, rischierebbe alcuni anni di carcere e una salatissima multa perchè lo farebbe a fini di profitto.

Assurdo! Che vessazione. L'utente Internet vessato.

Bravi! Vi siete giocati il mio voto! Contenti?

Leave a comment



Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en