Htc Dream con Android 2.2 Froyo

| 1 Comment

Come saprai, io sono un appassionato di Android: una sorta di sistema operativo per telefoni palmari che ho avuto modo di testare sul palmare Htc Dream Tim fin dalla versione 1.1. Dopo aver aggiornato il palmare alla versione 1.5 di Android l'anno scorso, ora ho deciso di aggiornarlo di nuovo, portandolo alla versione Android 2.2 chiamata anche "Froyo", sebbene la build è la FRF83 e non quella ufficiale FRF85. Per farlo ho utilizzato uno dei tanti firmware ROM moddati messi a disposizione gratuitamente da alcuni sviluppatori e appassionati di Android, dei quali, uno tra i più famosi va sotto il nome di Cyanogen. In realtà si tratta di una comunità di sviluppatori di firmware Android da flashare nella memoria Rom dei telefonini-palmari opportunamente predisposti.

La Rom che ho installato è la CyanogenMod-6.1 che mi ha impressionato positivamente per le notevoli opportunità di configurazione e flessibilità che offre. L'installazione di queste rom moddate non è sempre alla portata del comune utente, anche perché si rischia di rendere inutilizzabile il telefono se l'installazione non viene eseguita correttamente.

Tuttavia la soddisfazione che danno queste rom e le opportunità di configurazione e flessibilità offerte, secondo me, valgono il rischio. E' un po' come per i firmware delle rom delle schede madri dei PC. Per cui, se non sai quello che fai, io ti sconsiglio vivamente di installare una di queste rom, anche perché invalidi l' eventuale garanzia del telefono.

Schermata iniziale di boot della Rom Cyanogenmod 6.1

Sopra puoi vedere la schermata di boot del sistema con la Rom moddata Cyanogen di Android.
Qui sotto invece c'è la schermata iniziale di blocco di Android 2.2.

Schermata di blocco di Android 2.2 Froyo

Rispetto alle versioni precedenti, i miglioramenti sono notevoli. Non mancano tuttavia alcuni difetti dovuti alla internazionalizzazione della Rom, come ad esempio: la chiamata al Centro Tim 119 viene dirottata ai carabinieri, perché il numero 119 viene interpretato come numero di emergenza internazionale e inviato sulla rete come numero di emergenza. Inoltre, le lettere accentate del tastierino a scomparsa e italianizzato, di cui questo palmare dispone, non seguono più la configurazione dei tasti.

Al primo difetto si pone rimedio aggiungendo un +1 al numero Tim 119, come spiegato su alcuni siti web, oppure si può provare a riconfigurare il file ecclist_for_mcc.conf che nei device HTC Cyanogen 6 si trova nella cartella /system/etc/ e che contiene la lista dei codici dei paesi con i relativi numeri di emergenza (il codice MCC dell'Italia è 222, come configurato nella lista degli APN, dove il codice MNC invece identifica l'operatore: 01 per TIM. Vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Mobile_Network_Code e anche il sito http://www.sephidev.net/device/htc/common/README.ecclist_for_mcc.conf). Al secondo difetto si pone rimedio andando a smanettare nell'area di sistema di Linux nel telefono, cioè nella cartella system sotto la cartella usr per andare a sostituire alcuni file che gestiscono i caratteri della tastiera con quelli italianizzati. Viene spiegato bene sui siti web specializzati e di settore: http://www.androidworld.it/wiki/Tastiera_QWERTY_Italiano_%28HTC_Dream%29.

Una delle principali novità di questa versione di Android è il supporto nativo allo spostamento delle applicazioni dalla memoria interna alla memoria esterna su sdcard che fa risparmiare molta memoria interna preziosa. Tra l'altro questa opzione era già supportata dalle Rom Cyanogen precedenti, utilizzando particolari accorgimenti nella formattazione della sd-card, quindi non è proprio una novità.

Le Rom Cyanogen vengono distribuite senza incorporare le applicazioni di Google (Gmail, YouTube, Google Maps, ecc.) che vanno installate separatamente. Io ti consiglio di non installarle nella Rom attraverso il comune procedimento di flashing, ma di scaricarle e installarle dal Market di Google, perché ho notato che in questo modo si possono poi spostare nella memoria esterna della sd-card più facilmente e risparmiare molta memoria interna che resta libera per altre applicazioni, rendendo il telefono più veloce e stabile.

Una particolare applicazione molto utile che ho testato passando dalla versione 1.5 alla 2.2, ma già presente nella versione 1.6 è il navigatore satellitare online abbinato a Google Maps dotato di sintesi vocale, preciso ed efficace.

Dal Market si possono scaricare e installare tanti sfondi animati molto belli e realistici, alcuni gratuiti o nelle versioni "lite", altri a pagamento. Uno sfondo animato che ho apprezzato è per esempio quello dell'acquario dove si vedono pesciolini di svariati colori sguazzare qui e là proprio come in un vero e proprio acquario.


Qui sopra ti faccio vedere un video codificato in flash, con i pesci nell'acquario, come sfondo animato. E' un po' da stupidi secondo me proporre un video in flash, perché Android non gestisce bene tale tecnologia e formato. Infatti, navigando sul mio sito dal browser di Android 2.2, il video non lo riesco a vedere perché manca il plugin adatto.

1 Comment

ciao...io ho il g1
ma nn sono riuscito ancora ad installare il 2.2
io attualmente ho 1.6
ma questa mod della cyanogen...ha anke flash player?(si naviga con il flash come il 2.2 originale?)

Leave a comment



Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en