Settembre 2015 Archives

Pagine di Testo IntraText: esempio delle pagin...

Pagine di Testo IntraText: esempio delle pagine di testo del formato IntraText (Photo credit: Wikipedia)

Voglio dire che il refresh automatico delle pagine web, chiamato anche "reload automatico" dal mio punto di vista, è una gran cazzata, poco utile che fa perdere la pazienza al lettore.

Con il refresh automatico, il webmaster che lo implementa nelle pagine web dimostra, secondo me, solo tanta incompetenza e scarsa sensibilità nei confronti del navigatore.

Il refresh automatico di una pagina web fa perdere il filo del discorso al lettore che non ha ancora terminato di leggere la pagina web, soprattutto quando si tratta di una pagina con molto testo, costringendo il lettore a scrollare la pagina dall'inizio per riprendere la lettura della pagina dal punto in cui è stata persa. Non solo, il refresh automatico delle pagine web è uno spreco di risorse che costringe il client http del lettore a ricaricare la pagina e quindi a consumare dati inutilmente che poi vengono addebitati sul profilo dati del contratto stipulato dal lettore con l'operatore di telecomunicazioni. Se la pagina è "pesante" cioè ricca di foto e contenuti multimediali, il costo in termini di consumo dati si fai poi sentire.

Evidentemente i programmatori webmaster che implementano con tanta superficialità il refresh automatico nelle pagine web, a mio avviso, dimostrano solo tanta ignoranza e incompetenza informatica dovuta al fatto che, per loro, il "tempo cpu" non è una risorsa preziosa che ha dei costi, così come per loro non è una risorsa preziosa il canale di comunicazione dati dell'operatore di telecomunicazioni che ha un costo ed è comunque sempre limitato per quanto larga la banda possa essere.

Posso capire la programmazione di un refresh automatico sulla home page di un sito di news o in una pagina webmail, una chat, ma non posso assolutamente capire il refresh automatico di una pagina web interna di un sito contenente un post o una notizia statica, se non con il tentativo di aumentare artificiosamente il numero di volte che una pagina web è stata letta, a spese dell'utente navigatore.

Con il refresh o reload automatico di una pagina web, il programmatore webmaster fa passare l'utente navigatore, lettore delle pagine web, per un deficiente handicappato che non sa cliccare sul pulsante "aggiorna" o "reload" della pagina che sta leggendo.

Sarebbe bene che ogni programmatore webmaster eviti di implementare il refresh automatico delle pagine web se non strettamente necessario, altrimenti  fa girare i coglioni all'utente lettore, con il rischio di perderlo.


Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en