Aprile 2009 Archives

Torino radioattiva?

in Pensieri e idee | 2 Comments

Sul blog di Vittorio Bertola c'è un post interessante intitolato "il Poli è radioattivo?", dove in un video il dottor Roberto Topino, medico specialista in Medicina del Lavoro, misura la radioattività nei pressi del Politecnico di Torino, con un Contatore Geiger, riscontrando valori di radioattività più alti della norma.

Qui c'è un altro video dove il dottor Topino associa l'elevata radioattività della zona Spina 1 a Torino, sede del passante ferroviario nel quartiere Crocetta, misurata con lo strumento, con le malformazioni ritrovate in alcune piante di tarassaco, un' erba comune che cresce nei prati e nelle aiuole.

Ho installato Linux Ubuntu 8.10 sul pc portatile Acer 8930G. L'installazione è andata bene, tranne per l'audio e il lettore di schede di memoria SD incorporato che non funzionano con Ubuntu.

C'è stato un terremoto in Abruzzo e continua ad esserci uno sciame di scosse telluriche. Uno scienziato che lavora nel laboratorio sotto il Gran Sasso lo aveva previsto per tempo, ma non con precisione, ed è stato denunciato per procurato falso allarme. Io preferisco la paura al danno. Meglio un allarme in più che nessun allarme. Trovo veramente scandaloso denunciare una persona che lavora e studia sui terremoti perché ha dato l'allarme di un terremoto che poi non si è verificato nei tempi e luoghi previsti. Meglio se il terremoto poi non si verifica, ma se è stato previsto un terremoto in una certa zona, la popolazione va informata del possibile rischio che il terremoto si possa verificare, in modo che si tenga pronta all'evento e chi ci mette in guardia con competenza dei rischi che corriamo, va sostenuto e aiutato a perfezionare le sue analisi, non denunciato.

E' un esempio negativo che lo Stato dà, perché se un domani a qualcuno capita di essere testimone di una aggressione, questo qualcuno invece di dare l'allarme alle autorità competenti, potrebbe decidere di stare zitto, svignarsela e non dare l'allarme per non essere denunciato per procurato falso allarme e non avere rogne.

Internet e il page rank

in Internet | No Comments

Oggi ho notato che il page rank della mia home page è sceso da 4 a 3. Non so da quanto tempo è sceso. Tempo fa era a quattro, ora è a tre. Mi sento smarrito.

E' triste vedere il proprio page rank scendere. Significa che il tuo sito perde colpi, perde di interesse, perde di popolarità, cioè che stai invecchiando miseramente, che sei una mezza cartuccia e allora ti fai l'esame di coscienza e cerchi di capire dove hai peccato.

Purtroppo ti accorgi che su Internet non ci sono confessori dove andare a confessarsi per capire come mai il page rank è sceso.

Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en