Dicembre 2007 Archives

Videocamera SDR-S150

in Hardware | No Comments

Ho avuto occasione di provare la videocamera digitale Panasonic SDR-S150. Si tratta di una videocamera che registra in formato di compressione MPEG2 (standard SD-Video), con una discreta qualità video, su schede SD e SDHC. La migliore recensione che puoi trovare si trova sul sito della Panasonic nel manuale istruzione che puoi scaricare in formato pdf, manuale completo e in italiano.

Videocamera digitale Panasonic SDR-S150
La videocamera

In questa recensione cerco di darti le mie impressioni d'uso da neofita della videocamera e quello che il manuale trascura, secondo me.

La videocamera funziona bene e produce buoni filmati a mio giudizio ben definiti con colori vivi e naturali (non ho molti termini di paragoni con i quali fare confronti), con un sonoro stereofonico, su soggetti illuminati normalmente all'esterno. In ambienti interni, con scarsa luminosità, i filmati perdono un po' di qualità, mantenendo comunque una qualità ancora accettabile, a mio giudizio. Ci sono tre sensori CCD da 1/6 di pollice ed uno stabilizzatore ottico che a mio giudizio lavorano bene. Ho trovato il microfono stereofonico un po' debole, ma utilizzando la funzione "zoom" abbinata al microfono, si riescono a compensare abbastanza bene i suoni e le voci provenienti da sorgenti o soggetti lontani, zoomando.

Con questa videocamera ho realizzato il filmato sugli elicotteri RC di 20 minuti circa in qualità media sp.

I filmati sono memorizzati su schede SD di capacità fino a 2 gigabyte, le normali SD da 4 gigabyte non le legge. Soltanto le SDHC da 4 GB vengono lette.

Videocamera digitale Panasonic SDR-S150 display lcd spento
Display lcd

Il display lcd è buono ed abbastanza ampio, dotato di una discreta luminosità, anche se alla luce del sole lascia un po' a desiderare, mantenendo comunque una leggibilità sufficiente.

Videocamera digitale Panasonic SDR-S150 con display lcd acceso
Il display lcd acceso su una pagina del menu.

La videocamera dispone di tre connettori: una porta usb 2.0, un connettore multiplo per la connessione audio video ad un televisore e un connettore per il caricabbatterie.

Videocamera digitale Panasonic SDR-S150 i connettori
I tre connettori: USB, caricabatteria e il connettore multiplo.

Il caricabatterie
Il caricabatterie in dotazione, in corrente continua da 9,3V.

La batteria al litio in dotazione è sufficiente per fare filmati fino ad una ora circa. Se si prevede un uso più prolungato conviene portarsi dietro un pacco batterie da otto batterie AA da 2300 o 2500 mAh ricaricabili da 1,2V, da collegare al connettore del caricabatterie della videocamera con un apposito spinotto da acquistare nei negozi di elettronica, facendo attenzione alla polarità. Non usare le classiche pile alkaline che possono essere pericolose, ma solo quelle ricaricabili ni-cd o NiMH da 1,2V. In questo modo si dispone di una maggiore autonomia che può arrivare a due o tre ore o anche più.

Pacco con otto batterie ricaricabili da 2500 mAh con uno spinotto idoneo
Pacco di otto batterie ricaricabili, artigianale.

La videocamera dispone di zoom 10x ottico incorporato, con paraluce rimovibile e di un telecomando a infrarossi alimentato da una pila al litio a bottone, utile in tutte le occasioni.

Il telecomando a infrarossi della videocamera digitale Panasonic SDR-S150
Il telecomando a infrarossi in dotazione

Con questa video camera si possono fare anche delle fotografie con flash. Tuttavia la qualità delle fotografie è un po' deludente, a mio giudizio, se paragonata alla qualità di una fotocamera da 3 megapixel. Del resto non è il suo mestiere fare fotografie, ma filmati.

I video vengono memorizzati su memory card di tipo secure digital (SD) dentro una struttura a cartelle, con nomi file tipo MOV001.MOD in formato MPEG-2 la cui qualità di compressione può variare su tre livelli: LP, SP, XP. Ad ogni video-file .MOD sono associati altri file che credo facciano da key-file o da controllo dati. Fatto sta che se uno di questi Key-file viene cancellato o viene corrotto nella sua cartella, il filmato non è più riproducibile dal display lcd della videocamera, compromettendo la portabilità del filmato stesso. Il filmato comunque può essere scaricato su PC anche utilizzando una card reader USB, rinominandolo con estensione .mpg e visualizzarlo con un apposito lettore dotato del codec mpeg-2.

Ho trovato questa videocamera utile e flessibile, pratica, compatta, leggera, senza tanti fronzoli, ma dotata dell'essenziale e di controlli manuali per la messa a fuoco, il guadagno, il bilanciamento del bianco, la compensazione del controluce. Non ci sono parti in movimento come dvd o hard disk, per cui la qualità sonora è esente dai disturbi tipici di sottofondo che quei supporti di memorizzazione generano quando incominciano a invecchiare. Il supporto di memorizzazione SD su secure digital memory è robusto, pratico, flessibile, ma economicamente svantaggioso rispetto agli hard disks o ai dvd. Il software in dotazione permette di scaricare i filmati dalla videocamera o da un card reader, elaborarli con video montaggio e masterizzarli su dvd.

Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en

Recent Entries