Gennaio 2007 Archives

L'energia dal ghiaccio

in Pensieri e idee | 5 Comments

Tu sai cosa è il Motore Stirling? Io non lo sapevo fino a poco tempo fa. Cinque anni di liceo scientifico e nessuno mi ha insegnato il motore Stirling. L' ho poi conosciuto su Internet quando un mio parente me lo ha portato a casa a far vedere.

Meraviglioso! Si tratta di un motore a combustione esterna. Come l'ho visto ho subito pensato di farne un video, per farti vedere come è possibile ricavare energia dal ghiaccio. Pensa te! Energia dal ghiaccio! Non dal fuoco, ma dal ghiaccio. Il video l'ho poi mandato a far vedere a quelli di www.fuocoelegna.it che non ci credevano, loro abituati a bruciare sempre e solo legna nel fuoco, ci sono rimasti di stucco e ci hanno messo il nome del loro sito nel video e ci hanno fatto pure un articolo: "Come scaldarsi con il ghiaccio", che sembra un assurdo, ma non lo è.

Guarda il video:

Ti è piaciuto?

Ssstttt! Non lo dire a nessuno. Acqua in bocca o meglio ghiaccio in bocca! Il Ministro dell'Istruzione lo potrebbe venire a sapere. Ssssttt! Non lo capirebbe, altrimenti il motore Stirling me lo avrebbe insegnato in 5 anni di liceo, invece di tenermi nell'ignoranza della sua esistenza. In 5 anni di liceo scientifico, non c'è stato un professore che mi abbia saputo insegnare il motore Stirling. Vergogna Scuola italiana! Vergogna Ministro dell'Istruzione!

Ho dovuto scoprire il Motore Stirling su Internet, già proprio su Internet, quella rete che il Ministro dell'Istruzione vorrebbe censurare perché si vedono video violenti. Invece io ti faccio vedere il video del motore Stirling su ghiaccio. Sapessi quanti video ci sono su Internet che ti fanno vedere il Motore Stirling in azione.

Ebbene sì, lo confesso. Ho dovuto torturare e fare violenza ad un pezzo di ghiaccio. L'ho dovuto togliere dal suo ambiente naturale: il freezer di casa mia. L'ho fatto sciogliere nell'acido, ehm pardon, nell'acqua e poi nell'aria calda, perché non si voleva smuovere dalla sua sede. Quanta violenza! Poi l'ho messo sotto il motore Stirling a macinare energia. Quanta energia in un semplice pezzo di ghiaccio. Così tanta che il motore Stirling si scaldava. Dovevi vedere come colava di sudore quel povero pezzo di ghiaccio. Ma non mi faceva pena. Ho continuato a torturarlo, però poi ho avuto compassione di lui e con un fazzoletto di carta gli ho asciugato il sudore che colava, altrimenti il motore Stirling mi scappava via.

Alla fine del video, il pezzo di ghiaccio l'ho buttato nel lavandino. Non ho avuto il coraggio di farti vedere la sua agonia mentre si scioglieva. Spero che il Ministro dell'Istruzione non si scandalizzi per il video troppo violento nei confronti di quel pezzo di ghiaccio che ora non c'è più, miseramente scioltosi nel lavandino di casa mia. Ma prima di sciogliersi, ha saputo dare tutta la sua energia al motore Stirling che si è messo in moto.

Archives

Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Powered by Movable Type 4.35-en

Recent Entries